Come vendere oggetti usati e guadagnare su internet

Home » Blog » Servizi Web » Come vendere oggetti usati e guadagnare su internet

Come vendere oggetti usati e guadagnare online

Prima di vendere oggetti usati online per poter guadagnare dei soldi extra, cerca di capire quale può essere il sito web ideale per vendere i tuoi prodotti.

Vendere i cappelli da tè vintage della nonna è completamente diverso dal vendere il tuo vecchio impianto stereo.

Hai oggetti usati da vendere? In questo articolo ho raccolto alcuni dei principali mercati online insieme a suggerimenti sul loro pubblico, stile e tariffe.

Ma se vuoi vendere abbigliamento online, puoi leggere la nostra guida su “Come vendere abbigliamento online in 8 semplici passaggi

 vendi oggetti usati immagine



Vendere oggetti usati

Prima dell’avvento di Internet, se avessi voluto vendere oggetti nuovi o usati, saresti stato limitato alle vendite in garage locali, mercatini delle pulci, bazar o spedizioni.

Oggi puoi vendere i tuoi beni materiali o digitali praticamente ovunque nel mondo. Internet in generale e il web ti danno anche la possibilità di vendere oggetti usati online.

Puoi aprire il tuo sito Web di e-commerce, ma se i prodotti usati da vendere sono pochi e capita di vendere usato in modo saltuario, per semplicità e convenienza puoi utilizzare un servizio di terze parti o una cosiddetta piattaforma web. 

In molti casi, elencare i tuoi prodotti per vendere cose usate con questi servizi è gratuito e devi semplicemente pagare una commissione quando i tuoi articoli vengono venduti.

Molte persone sanno che eBay, Amazon ed Etsy forniscono tutti un servizio che ti consente di vendere i tuoi prodotti, o in generale vendere roba usata ma ce ne sono molti, molti altri che puoi usare anche tu. 

Vendere oggetti usati online – Partiamo dall’inizio

Nel 2011, il Wall Street Journal ha riferito che gli americani spendono $ 1,2 trilioni in articoli e servizi di cui non hanno bisogno. Sono un sacco di cose che ingombrano le case, le soffitte e i garage delle persone. 

Se hai un sacco di oggetti indesiderati e non utilizzati, potrebbe esserci una fonte di entrate extra, oltre a ripulire lo spazio in casa. Perciò inizia a pensare a vendere merce usata.

Come vendere oggetti usati

Per iniziare:

  1. Prendetevi tutto il tempo che vi serve mettendo in rassegna gli oggetti da vendere. Può essere opprimente ordinare la vostra roba. Se entri nella stanza dove sono presenti i prodotti da vendere e ti rendi conto che sono davvero tanti, inizia a scomporre il problema. Inizia con una scatola e posizionala in un angolo e così scegli pochi oggetti usati da vendere;  
  2. Se non sei sicuro di voler tenere o vendere un articolo, pensa all’ultima volta che lo hai usato e ti è piaciuto. Se sono passati più di sei mesi o un anno, prendi in considerazione la possibilità di sbarazzartene e di venderlo;
  3. Butta fuori o dona la roba che non hai intenzione di vendere.
  4. Trova un posto centrale nella tua casa per memorizzare gli oggetti che vuoi vendere;
  5. Organizza i tuoi articoli in categorie, come vestiti, giocattoli, libri, gioielli ecc. Inoltre, articoli vintage e da collezione separati.
  6. Fai una ricerca per gli elementi online per avere un’idea di quanto otterrai per loro. In alcuni casi, le risorse elencate di seguito ti consentiranno di impostare un prezzo. In altre situazioni, ti faranno un’offerta. Aiuta ad avere un senso di ciò che è il valore di mercato equo dell’articolo che stai vendendo.

Oggetti da vendere: Prima di elencare i tuoi articoli

Queste risorse rendono veloce, facile e conveniente vendere i tuoi articoli nuovi e usati online. Tuttavia, per essere sicuri di poter vendere a un buon prezzo i vostri, ecco alcuni suggerimenti per attirare gli acquirenti: 

  1. Assicurarsi che l’elemento si trova nelle migliori condizioni possibili. In alcuni casi, potresti essere in grado di vendere oggetti rotti o usurati, ma fai tutto il possibile per pulirli. Migliore è la condizione, più soldi si possono fare;
  2. Scatta una foto di qualità del tuo articolo. Alcune volte, è possibile utilizzare una foto stock dell’articolo, ma ti consiglio di utilizzare una foto del tuo articolo reale invece o così come la foto stock. La gente vuole vedere cosa sta comprando;
  3. Siate onesti sulla condizione. Nota e dichiara eventuali difetti o imperfezioni dell’oggetto nell’inserzione. Altrimenti rischi di avere il tuo articolo restituito per un rimborso e ottenere una valutazione negativa se inganni gli acquirenti;
  4. Usa titoli dettagliati. La tua inserzione viene spesso visualizzata con altri, quindi utilizza il titolo per fornire tutte le informazioni su ciò che stai vendendo. Molti venditori online non lo fanno, quindi in questo modo farai risaltare il tuo annuncio. Ad esempio, se stai vendendo una camicia blu, taglia 10 Ralph Lauren, devi mettere tutte queste informazioni nel titolo. “Camicia blu, taglia 10, Ralph Lauren Polo da casa” si distinguerà sopra “Blue Polo Shirt”.
  5. Fornire dettagli sull’articolo, la vendita, la spedizione e altre informazioni di cui un acquirente ha bisogno per prendere una decisione. Rallenterai la vendita se le persone devono inviarti un’email sui costi fiscali o di spedizione. Per gli oggetti usati, potresti voler indicare il motivo per cui li stai vendendo cosi farai capire meglio agli acquirenti. Ad esempio, se stai vendendo il tuo Kindle perché hai un nuovo iPad e invece stai utilizzando l’app Kindle, pronuncialo nell’elenco in modo che le persone non si chiedano se c’è qualcosa che non va nel tuo e-reader.
  6. Seguire le linee guida e i termini di servizio forniti dal servizio di inserzione online. Molte delle risorse seguenti dispongono di regole e criteri specifici che è necessario rispettare.

 

Compra e vendi oggetti usati - Immagine di repertorio

Vendita di oggetti usati – 7 consigli rapidi per una vendita migliore

Se stai utilizzando una piattaforma che richiede il caricamento di dettagli su un articolo e la spedizione, ricorda questi suggerimenti:

1 – Hai bisogno di una fotocamera (lo smartphone dovrebbe andare bene)

Un’immagine vale più di mille parole, o per quanto tu cerchi di ottenere per un oggetto. Non è necessario essere un fotografo esperto, ma è necessario prestare particolare attenzione alla produzione di fotografie chiare che trasmettano accuratamente colori, forma e altri dettagli chiave.

“Mi piace usare uno sfondo solido e luce naturale per fotografare le mie immagini”, afferma Amy Mings, blogger di lifestyle presso ” Maison de Mings ” che vende sul Marketplace di Facebook.

Shannon Welch, stilista venditore Poshmark con sede in Texas, utilizza un iPhone per documentare tutti i suoi prodotti, scoprendo di avere il maggior successo “modellando articoli per mostrare la vestibilità e il flusso”. Per questo usa un telecomando bluetooth e un supporto per telefono.

2 – Prendi le misure

Prendere le misure è indispensabile se stai cercando di vendere qualcosa di alto come un abito da sposa o una camicia firmata. Ti consigliamo di trasmettere il busto, la lunghezza e la larghezza delle spalle. 

Se vendo oggetti come gioielli o altri piccoli oggetti, includi le misurazioni, ma posizionalo anche vicino a una moneta da 0,50 centesimi in almeno una fotografia per la prospettiva.

3 – Vendita oggetti usati: Descrivi più dettagli possibili

Cerca di fornire maggiori informazioni, come anno, stile, materiale, tipo di materiale (es. Noce contro legno), numero di modello [meglio] C’è una massima che dice  ‘Scrivi descrizioni come se non ci fossero foto e scatta foto come se non ci fossero descrizioni scritte.”

4 – Fai conoscere eventuali difetti del prodotto usato da vendere

Se c’è qualche tipo di difetto (questo può essere apparentemente insignificante come una cerniera resistente o un segno all’interno), portalo a conoscenza magari anche fotografandolo.

5 – Usa quelle parole chiave del motore di ricerca

Devi usare le parole chiave giuste nelle tue inserzioni se vuoi che le persone siano in grado di trovarle nelle loro ricerche.”

Ad esempio, quando qualcuno cerca una” felpa Adidas “, devi assicurarti che la tua inserzione venga visualizzata nei risultati, altrimenti nessuno la troverà mai.

Assicurati di [in questo esempio] includere termini come “Adidas” e “felpa blu”, ma anche frasi generiche come “skater”, “atletico” e “alta moda”.

In questo modo, catturerai non solo le persone che cercano specificamente equipaggiamenti Adidas, ma anche quelli che cercano vestiti che rientrano in una certa estetica. “

6 – Imballa il tuo oggetto usato da vendere in modo perfetto 

Spedisci il tuo pacco all’acquirente come se dovesse sopravvivere a una grande catastrofe. Cerca di renderlo bello avvolgendolo in carta trasparente.

Il trucco è dare alla gente la sensazione di aprire un regalo. Una nota personalizzata di ringraziamento è anche un bel tocco.

7 – Fornire uno sconto per restituire i clienti la cortesia del loro acquisto

Per far sì che le vendita di oggetti usati funzioni davvero, pratica un servizio clienti eccezionale, cercando sempre di mantenere i clienti soddisfatti dei loro ordini e offrendo loro uno sconto per i clienti di ritorno.  I clienti di ritorno rappresentano circa il 40 percento della attività di vendita di roba usata, quindi questa è il segreto.

Approfondisci l’argomento su come aprire un negozio online

Dove vendere oggetti usati

Ci sono pochi e importanti siti di asta e vendita online dove vendere oggetti usati, e come vedrai, alcuni addebitano commissioni molto più basse di altri.

I principali player, Amazon ed eBay, hanno tariffe più elevate, ma sono anche alcuni dei siti più altamente trafficati su internet. Se la velocità di vendita è il tuo obiettivo, questi siti web sono la strada da percorrere.

Se stai cercando di massimizzare il tuo profitto, potresti prenderti un po’ più di tempo per trovare un acquirente su un sito web più piccolo.

Dove posso vendere oggetti usati

Amazon

È possibile vendere praticamente qualsiasi cosa su Amazon, anche se la vendita in alcune categorie specializzate richiede l’approvazione di Amazon e un piano di vendita aggiornato. Amazon addebita diversi tipi di commissioni sugli articoli venduti, a seconda del tipo di piano di vendita che hai.

Se opti per il piano di vendita Individuale standard, pagherai Amazon 99 centesimi per articolo venduto, oltre a una commissione di riferimento. La commissione di riferimento è una percentuale del prezzo di vendita totale dell’articolo, compresi i costi di spedizione ma non le tasse, e generalmente varia dall’8% al 20%.

Se stai vendendo articoli multimediali, tra cui libri, film e videogiochi, paghi anche una tassa di chiusura di 1,80 €

Il piano di vendita Professional aggiornato richiede una quota di abbonamento mensile di 39,99 euro, ma non devi pagare 99 centesimi per articolo come fai con il piano individuale. Quindi il piano professionale ha senso solo se hai intenzione di vendere più di 40 articoli al mese.

EBay

EBay promuove 15 categorie, rendendolo il sito preferito del venditore eclettico. I venditori possono scegliere di aprire gli oggetti all’asta o di impostare il prezzo con l’opzione “Compralo subito”.

Non c’è nulla che non si possa vendere su eBay. 

Puoi vendere qualsiasi cosa, dagli oggetti da collezione, all’elettronica, ai vestiti per le bambole e persino ai barattoli di vetro e ai sacchetti per il vuoto.

Quando cerchi l’articolo che desideri rivendere per effettuare ricerche sui prezzi, filtra la tua ricerca sugli articoli già venduti. Guarda i prezzi per i quali articoli precedenti sono simili o esattamente uguali ai tuoi venduti e utilizzali come prezzo base per quando elenchi i tuoi articoli. “

Controlla il sito e l’elenco delle tendenze dell’app per informazioni aggiornate su ciò che è cool in questo momento. 

I migliori articoli da vendere su siti come eBay sono articoli di marca e quelli sono molto richiesti.

Se stai appena iniziando senza alcuna esperienza precedente o recensioni / credibilità sul tuo account eBay o simile, potresti non ottenere un prezzo così elevato per gli articoli a biglietto alto come qualcuno con un account stabilito; pertanto, potrebbe essere meglio elencare e vendere alcuni piccoli biglietti per costruire prima la tua reputazione e fiducia con i potenziali acquirenti prima di elencare qualcosa di più costoso come un sistema di videogioco “.

EBay punta sulle commissioni del valore finale (le percentuali variano in base alla categoria e al prezzo di vendita) e, se vendi fino a 50 articoli al mese, le commissioni di inserimento. 

EBay ti consente di mettere all’asta e vendere una vasta gamma di prodotti e ha una struttura tariffaria leggermente più semplice rispetto ad Amazon.

Per la maggior parte degli oggetti, paghi eBay il 10% del prezzo di vendita finale dell’oggetto, che include i costi di spedizione ma non le tasse. Se pubblichi più di 50 oggetti in un mese, eBay inizia a addebitarti 30 centesimi per inserzione oltre 50.

Puoi anche potenziare e promuovere la tua inserzione eBay in vari modi per costi aggiuntivi. Ad esempio, potresti voler impostare un prezzo di riserva in modo che il tuo oggetto venga messo all’asta per almeno quell’importo minimo.

Per la maggior parte delle categorie di prodotti, la commissione per impostare un prezzo di riserva è di 5 euro o 7,5% del prezzo di riserva – a seconda di quale sia maggiore, con una tassa massima di 250 euro. Ti viene addebitata questa commissione indipendentemente dal fatto che il tuo oggetto venga venduto o meno.

vendere oggetti - set di icone

Bonanza

Bonanza vende una gamma di prodotti simili a Amazon ed eBay. Addebita commissioni in base al prezzo di vendita del tuo articolo, più qualsiasi importo del costo di spedizione superiore a 10 euro.

Quindi, se hai venduto un articolo per 20 euro e lo hai spedito per 13 euro, la tua commissione si baserà su un prezzo di 23 euro. Bonanza ti fa pagare il 3,5% di questo prezzo; nel nostro esempio, pagheresti circa 80 centesimi. C’è una tassa minima di 50 centesimi per articolo.

Per gli oggetti che vendono per 500 euro o più, paghi il 3,5% sui primi 500 euroe poi l’1,5% dell’importo superiore a 500 euro.

Bonanza offre anche per pubblicizzare il tuo annuncio sul web in cambio di una tassa percentuale più alta.

Poshmark è il sito web ideale di vendita per gli abiti firmati, accessori e persino alcuni articoli per la casa.

Makaela Premont, una blogger di lifestyle presso Uniquely Mickie, vende su Poshmark da quasi cinque anni e scopre che “i marchi più noti o più costosi vendono i più veloci – tra cui Nike, Kate Spade, Michael Kors ed Express” vendono meglio.

Un portavoce di Poshmark cita i seguenti marchi come i più redditizi in questo momento, dal punto di vista del venditore:

  • Per le donne: borse Louis Vuitton, sneaker Adidas, jeans Madewell
  • Per uomo: maglie NFL, occhiali da sole Ray-Ban, sneaker Jordan
  • Per la casa: bicchieri Starbucks, biancheria da letto Anthropologie, arredamento Fienile

“Ci sono tre semplici passaggi per iniziare a vendere oggetti su Poshmark: scattare una foto del capo d’abbigliamento, inserire dettagli e prezzo pertinenti e condividere con la comunità: più condividi, più vendi”, afferma Kate Franco, vicepresidente, la quale raccomanda ai nuovi utenti di consultare la guida introduttiva dell’app e una panoramica delle linee guida della community.

“Poshmark è un mercato peer-to-peer, quindi tutto ciò che è stato acquistato sull’app proviene direttamente da uno dei 40 milioni di membri della community di Poshmark”, aggiunge Franco. “Una volta che un articolo viene venduto, Poshmark invia al venditore un’etichetta di spedizione prioritaria prepagata tramite PoshPost. Quando viene effettuata una vendita, Poshmark detrae una commissione dal prezzo di quotazione. Per le vendite inferiori a $ 15, la commissione è una singola aliquota forfettaria di $ 2,95 e i venditori mantengono il resto. Per vendite di almeno $ 15, la commissione è pari al 20 percento del prezzo di quotazione e i venditori mantengono l’80 percento “.

Poshmark è un ibrido di vendita online e social network per abbigliamento maschile, femminile e per bambini, così come altri beni.

La sua struttura tariffaria è semplice: per tutte le vendite sotto i 15 euro, ti verrà addebitata una tassa di 2,95 euro; per qualsiasi cosa di 15 euro o più, la tassa è del 20%.

Poshmark addebita al tuo acquirente 7,11 euo per la spedizione accelerata, quindi basta stampare un’etichetta di spedizione prepagata, inscatolare i vestiti e inviarlo via.

Oggetti da vendere

Quali sono gli oggetti usati da vendere che sono più facili da piazzare?

Abbigliamento, vintage e artigianato:

I siti online più grandi sono buoni per sbarazzarsi di varie cose, ma per oggetti speciali, come oggetti d’antiquariato e vestiti vintage, si potrebbe desiderare di vendere ad un pubblico più specifico.

Vendere usato su Internet

Se hai vestiti, scarpe o accessori usati da vendere su internet ma non vuoi essere coinvolto nel processo di vendita, prendi in considerazione il sito web ThredUp, che “è progettato per i consumatori più impegnati che desiderano un posto unico dove poter vendere oggetti usati.

Vendi oggetti usati di qualsiasi marchio – da Armani a Gucci – senza uscire di casa, scattare foto o gestire la transazione “, afferma Karen Clark, vicepresidente delle comunicazioni e delle partnership di ThredUp.

ThredUp determina il valore dei tuoi articoli, prende le descrizioni delle foto. La società ti invia anche un “kit di pulizia” con un’etichetta di spedizione prepagata. Assicurati che i tuoi vestiti siano puliti e in ottime condizioni. Gli esperti di stile di ThredUp verificano tre volte qualità e autenticità.

“Il Rapporto di rivendita 2019 di ThredUp ha rivelato i marchi con il miglior valore di rivendita”, afferma Sam Blumenthal, portavoce di ThredUp.“

Scoprirai che quando gli articoli aumentano nel prezzo al dettaglio originale e nel prezzo di listino, aumenta la percentuale di pagamento. Il pagamento su un paio di jeans Levis potrebbe essere solo il cinque percento del prezzo di listino rispetto a una borsa Gucci che potrebbe essere più vicina all’80 percento del prezzo di listino. Puoi optare per contanti o credito ThredUp e non c’è differenza di valore. 

I venditori hanno anche la possibilità di “ordinare una borsa di donazione ” – un ottimo modo per sostenere un’organizzazione benefica se sei a corto di fondi . “Al posto di un pagamento, ThredUp donerà € 5 in beneficenza a tua scelta e riceverai una ricevuta fiscale. Solo nel 2019 abbiamo donato $ 150.000 a enti di beneficenza tra cui Feeding America e Girls Inc. ”

Nota: ThredUp accetta solo abbigliamento da donna e da bambino.

Ruby Lane

Per mettere in vendita fino a 50 oggetti su Ruby Lane, dovrai pagare una quota di manutenzione mensile di 54 euro. Elenca più di questo, e virare su ovunque da un centesimo a 30 centesimi per articolo. Ruby Lane addebita anche una tassa di servizio del 6,7% dell’acquisto totale. 

Ti consigliamo di avere una buona idea che è possibile recuperare queste spese di manutenzione e servizio su Ruby Lane.

Facebook Marketplace

Nel Marketplace di Facebook, puoi vendere articoli in base alla tua posizione. Questo è l’ideale per la vendita di oggetti di grandi dimensioni come mobili e parti di automobili senza doversi preoccupare della spedizione – e diffondere la parola alla comunità dei social media.

Facebook Marketplace fa un buon lavoro nel tracciare le statistiche per la tua inserzione. Puoi vedere quante visualizzazioni ha ricevuto la tua inserzione e confrontarla con il numero di richieste che ricevi.

Queste informazioni ti aiuteranno a stabilire quando modificare prezzi, foto o parole chiave per impostare meglio la tua scheda in modo che abbia successo.

Facebook Marketplace è gratuito e gli utenti decidono come vogliono pagare. Ha il vantaggio di poter vendere / acquistare da persone nel tuo social network. Il servizio mostra la posizione degli utenti, insieme ai loro profili Facebook pubblici. 

Etsy

Se sei interessato a vendere le tue arti e mestieri fatti a mano o oggetti usati da collezione vintage, Etsy è quello che fa per te.

Paghi 20 centesimi per mettere in vendita un articolo e poi una commissione di transazione del 5% sul prezzo di vendita dell’articolo, esclusa la spedizione. Se utilizzi Etsy Payments per elaborare il pagamento, ti verrà addebitato un ulteriore 3% più 25 centesimi.

Come vendere oggetti usati su internet – L’Elettronica

Swappa oppure Gazelle ti fanno un preventivo sul tuo smartphone, laptop o tablet, e poi lo invii a loro.

I siti sono abbastanza simili, in sostanza, in modo da poter confrontare le citazioni di ciascuno e trovare la migliore offerta. Probabilmente otterrai un prezzo più basso per la tua elettronica rispetto a sé li hai venduti da solo in un posto come eBay.

Il pareggio qui è quanto sia facile questi siti rendono per ottenere dollari veloci per la vostra elettronica, piuttosto che farli raccogliere polvere nel cassetto

Vendere usato per vendere quasi tutto

Alcuni siti ti consentono di vendere roba usata quali ad esempio libri, DVD, articoli per la casa e altro ancora. Questi siti semplificano la vendita di tutti i tuoi articoli in un unico posto:

  • Amazon;
  • Bonanza; 
  • eBay ;
  • eBid; 
  • iOffer; 
  • Listia;
  • Mercari (app);
  • Oodle; 
  • Sell.com; 
  • uBid; 
  • Varagesale. 

Indumenti usati

  • ASOS (UK);
  • BagBorrowOrSteal; 
  • Fashionphile. 

Just Between Friends (offre anche una possibilità di guadagno per guadagnare una percentuale delle vendite realizzate ai suoi eventi).

  • Kindermint; 
  • Poshmark (app).

Recycle Your Fashions (Offre bonus di ingresso di€ 25)

The RealReal (offre credito di iscrizione di € 25)

  • SNOBSWAP; 
  • ThreadUp; 
  • Tradesy; 
  • Vaunte; 
  • Yoogi’s Closet; 

Gioielli usati

  • Ex-Boyfriend Jewelry 

Articoli vintage, da collezione e antichi

  • RubyLane;
  • The Internet Antique Shop.

Abiti da sposa e accessori usati

  • NearlyNewlyWed;
  • OnceWed;
  • PreOwnedWeddingDresses.com;
  • Sell My Wedding Dress; 
  • StillWhite.com;

Libri Usati

  • Amazon è il posto giusto per vendere oggetti online soprattutto libri usati per molte persone, ma ci sono molte altre opzioni, specialmente se hai libri di testo da vendere.
  • BookFinder; 
  • BookScouter; 
  • Half.com; 
  • Cash4Books; 
  • Powell’s;
  • Sell Back Your Book. 

DVD, CD e giochi usati

  • Abundatrade; 
  • Decluttr; 
  • SecondSpin; 
  • SellDVDsOnline; 

Arte

  • ArtPal (Etsy for artisti);
  • Etsy. 

Fotografie

  • 123RF;
  • BigStockPhoto;
  • CanStockPhoto;
  • Corbis;
  • DepositPhotos;
  • Dreamstime;
  • Fotolia;
  • FreeDigitalPhotos.net;
  • iStockPhoto;
  • ShutterPoint;
  • ShutterStock.

Elettronica Usata

  • Non lasciare che i tuoi vecchi telefoni e tablet ingombrino la tua casa. Anche se sono rotti, potresti essere in grado di fare soldi con queste risorse.
  • BuyMyTronics;
  • eCycle Best;
  • Exchangemyphone;
  • Gazelle;
  • Glyde;
  • NextWorth;
  • SellCell;
  • Swappa;
  • uSell;
  • YouRenew.

Spero che questo articolo ti abbia aiutato a capire e come muoverti per vendere usato online  e ai tuoi potenziali clienti di acquistare oggetti usati.

E tu conosci altri siti o metodi per vendere online oggetti usati?

3 Comments

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.