Backup

Proteggi i tuoi dati con la cronologia di Windows 10

Proteggi i tuoi dati con la cronologia di Windows 10

Proteggi i tuoi dati con la cronologia di Windows 10 Windows 10 offre una versione migliorata dello strumento Cronologia file. Ecco come funziona, e come configurarlo al meglio. Inoltre un walk-through delle nuove caratteristiche. Tutti sanno che è importante eseguire regolarmente il backup dei dati sul disco rigido del proprio computer. Ma sapere  è una cosa; farla è un’altra. Fortunatamente, Windows 10 viene fornito con uno strumento chiamato Cronologia file che rende il backup e il ripristino dei file molto semplice. In questo articolo, vi mostrerò come attivare “Cronologia file” dalla nuova interfaccia utente e come configurarlo. Inoltre spiegherò come funziona. Come funziona: Prima di mostrare come impostare e configurare “Cronologia File”, spiegherò come funziona. Quando hai sistemato tutto e fatto una copia completa dei tuoi dati, e cioè fatto un backup completo di tutti i tuoi files, Cronologia File entrerà in una modalità di monitoraggio invisibile. Quando un file viene modificato, Cronologia File registra le modifiche tenendo traccia della versione originale del file. Ciò significa che, oltre ad essere in grado di ripristinare l’intero file in caso di danneggiamento o cancellazione accidentale, è possibile ripristinare un file a uno stato precedente dopo aver effettuato modifiche. Più in particolare, se si apportano modifiche a un documento e poi ne pentirete, Cronologia...

Per saperne di più
Backup dei dati

Backup dei dati

Il Backup dei dati In informatica con il termine backup si indica la replicazione, su un qualunque supporto di memorizzazione, di materiale informativo archiviato nella memoria di massa dei computer, siano essi stazione di lavoro o server, al fine di prevenire la perdita definitiva dei dati in caso di eventi malevoli accidentali o intenzionali. Si tratta dunque di una misura di ridondanza fisica dei dati, tipica delle procedure di disaster recovery. (fonte wikipedia). Ma l’uso del backup dei dati è una pratica ancora in voga? Oggi, e cioè in questi ultimissimi anni si è abbandonata la sana abitudine di effettuare il backup dei propri dati. Questo per incuria, per mancanza di tempo, poca organizzazione e soprattutto per dimenticanza. Non per ultimo, questa pratica è stata abbandonata a favore di quella più veloce ed immediata dell’uso massiccio del cloud. Premesso che l’uso del cloud ha rivoluzionato la gestione dei propri dati sia quelli personali che quelli aziendali, pensiamo ad esempio solo alla comoda possibilità di poterli utilizzare in qualsiasi posto del mondo e in qualsiasi momento, posso affermare senza nessun timore di smentita che se  il cloud è perfetto per l’uso “liquido dei dati” provate a gestire e soprattutto a sincronizzare centinaia e centinaia di giga di dati. Allora va...

Per saperne di più