Google Analytics a cosa serve

Google Analytics è un potente strumento gratuito per l’analisi dei dati digitali. E serve a monitorare il traffico dei siti web.

Oggi voglio dirti perché è così importante usufruire di questa piattaforma gratuita. E’ importante perché analizza le visite del sito web. Di conseguenza la devi assolutamente utilizzare (in modo corretto ed efficace) per la tua attività.

Configurata nel modo giusto e secondo le tue esigenze e della tua attività, potrai avere a disposizione report sempre aggiornati che ti faranno visualizzare correttamente i dati del tuo sito.

 

Google Analytics

Google Analytics – esempio di come si presenta la dashboard

 

 

Oppure come ci viene incontro wikipedia:

“GA acronimo di Google Analytics è un servizio di Web analytics gratuito di Google che consente di analizzare delle dettagliate statistiche sui visitatori di un sito web. Il sito si rivolge principalmente al marketing di internet e ai webmaster. Google Analytics è il servizio di statistiche più usato nel web….” (fonte wikipedia)

Google Analytics Premessa:

Nel mondo digitale, così come nel mondo offline, nel cosiddetto mondo reale, le persone acquistano prodotti e servizi. Ma ti sei mai chiesto qual è il cammino o meglio qual’è il processo che ognuno di noi percorre per  fare un acquisto?

Nel marketing questo processo viene chiamato “canalizzazione di acquisto”.

Questo processo di “canalizzazione di acquisto” è suddiviso in tre fasi:

  1. Acquisizione per creare e catturare interesse;
  2. Comportamento, cioè come gli utenti interagiscono con il tuo sito;
  3. Conversione, quando un utente si trasforma in cliente acquistando i tuoi prodotti e servizi.

Ma mentre nel mondo reale questo processo è molto difficile da misurare e analizzare, nel mondo online, in internet invece questa canalizzazione la puoi misurare.

Analizzare e misurare:

Puoi misurare e analizzare il cosiddetto processo di “canalizzazione di acquisto” E lo puoi fare grazie alla piattaforma gratuita che ti mette a disposizione Google denominata  Google Analytics.

 

GA - Un Report social network

Esempio di report proveniente dai social network

Il tuo sito web:

Quasi sicuramente hai un sito web aziendale o anche professionale. La web agency che ti ha realizzato il sito web, probabilmente ti ha creato l’account su Google Analytics oppure ha collegato il tuo indirizzo Gmail alla piattaforma che analizza i siti web e che offre anche la stastistica.

Poi hai effettuato l’accesso alla piattaforma di analisi dati digitali, hai visto un po di grafici per capire da dove provengono i visitatori del sito e hai cercato di capire quante visite hai ricevuto.

Poi probabilmente non sei più entrato perché non ti è stato spiegato a cosa servono quei dati e come li puoi utilizzare a tuo favore e soprattutto non ti è stato configurato in modo corretto Google Analytics per il tuo sito web.

 

Peggio ancora è se il “professionista” che ti ha creato il sito web non ti ha nemmeno accennato di analisi e statistiche di dati digitali. Insomma se non ti ha parlato di statistiche e non ti ha parlato di Google Analytics e come questa stupenda e utilissima piattaforma, se configurata correttamente,  puoi aiutarti concretemente nella tua attività online.

Se non ti ha accennato di “analisi dei dati di vendita” Probabilmente stai avendo un danno, un danno anche abbastanza importante.

Ecco, questo è l’errore più grave che hai commesso per la tua attività on line e cioè quello di non avere dei report efficaci che ti dicono quello che succede sul tuo sito web.

Io ritengo che qualsiasi web agency minimamente competente ti dovrebbe proporre l’analisi dei dati, ti deve offrire in qualche modo il servizio della cosiddetta web analytics.

 

Chiedi la consulenza a chi da anni offre consulenza. Noi di computeria crediamo che la consulenza sia un valore importante e lo crediamo da sempre.

 

 

La piattaforma di Google Analytics:

La piattaforma di Google Analytics è molto potente ma allo stesso tempo è molto complessa. Per ottenere la giusta analisi, va configurata correttamente.

Quando la utilizzi senza nessun tipo di configurazione, i dati che vedi sono errati perché quei dati per esempio tengono in considerazione anche le visite che fai tu e i tuoi dipendenti sul tuo sito web.

Naturalmente per privacy non ti dice che alcune visualizzazioni  provengono dalla tua rete aziendale, ovviamente non ti dice il nome della tua azienda, ma ti dice che hai ricevuto un certo numero di visite.

Invece si può, applicando un certo tipo di filtro, escludere la raccolta dei dati e delle visite che provengono da uno o più  indirizzi IP escludendo di conseguenza gli indirizzi IP della tua rete aziendale. Così visualizzerai dati molto più veritieri!

Inoltre Google Analytics raccoglie dati senza considerare che il tuo sito è visitato anche dai motori di ricerca e quindi ti sta offrendo dati completamente sbagliati.

Anche in questo caso, si può applicare un filtro particolare escludendo le visualizzazioni effettuate dai motori di ricerca.

Come puoi facilmente capire, la raccolta dei dati e i conseguenti report che vengono visualizzati, così come ti sono stati impostati, o meglio come non ti sono stati impostati (di default Google Analytics ti fa visualizzare anche le visite dei motori di ricerca e senza dirtelo) è completamente errata, restituendoti report errati.

Analisi dei dati – Un esempio pratico:

Se hai un negozio online, o una qualsiasi tipo di attività che vende su internet abbiamo accertato che è di fondamentale importanza avere i report e la statistica dei dati digitali ma in modo corretto.

Capisci da solo che grazie alla configurazione corretta e dettagliata della tua piattaforma di statistica che google ti mette a disposizione, puoi avere i report giusti che ti fanno capire dettagliatamente come sta procedendo la vendita sul tuo sito.

Puoi capire per esempio quali sono le aree geografiche dove avvengono più vendite e quali sono invece quelle località dove hai poche vendite e regolarti di conseguenza.

Grazie a Google Analytics puoi sapere se le tue campagne pubblicitarie stanno portano i risultati sperati.

Inoltre puoi venire a conoscenza della tipologia di  utenti che visitano il tuo sito web e cioè conoscere i loro dati demografici e geografici:

  • Se utilizzano di più dispositivi mobili o computer desktop;
  • La loro fascia di età;
  • Il sesso degli utenti;
  • Puoi sapere chi e quante persone stanno visitando il tuo sito in tempo reale.

 

Google Analytics report per il tempo reale

Grazie a Google Analytics puoi sapere quante persone stanno visitando il tuo sito in tempo reale

 

 

Per non parlare di conoscere quali sono le pagine più visitate e quelle meno visitate. Conoscere quali sono le pagine che vengono abbandonate e sapere, se hai un carrello online, in che punto del percorso di acquisto abbandonano il prodotto.

Di conseguenza puoi apportare  le migliorie necessarie per ridurre al minimo questo problema, intervenendo in modo corretto.

Puoi anche identificare quali sono le pagine di destinazione inefficaci. Puoi capire se la tua Landing Page è stata visitata e se ha portato i risultati che si era programmato ottenere.

Puoi sapere quali prodotti del tuo sito di e-commerce sono visionati. E quali prodotti invece non vengono visti.

Puoi conoscere da dove proviene il traffico sul sito web. E cioè se proviene dai motori di ricerca, se da link presenti su altri siti. Se e quanto traffico proviene dai social network, se stai facendo la giusta pubblicità tramite i social.

Puoi capire se il visitatore arriva sul tuo sito digitando direttamente l’indirizzo del tuo sito internet. Insomma ti assicuro che configurato correttamente, Google Analytics può essere un alleato importante per la tua attività online.

Statistica per attività locali:

Se hai una attività che opera in ambito locale potresti voler sapere se sul tuo sito arrivano visite solo da determinati paesi, località o addirittura decidere di vole visualizzare nei tuoi report, solo una determinata lingua perchè in un momento specifico, ti interessa sapere solo quello.  E questo lo puoi ottenere da report impostati nel modo corretto e che ti danno questi tipi di dati.

Se poi stai eseguendo pubblicità tramite Google Adwords, collegando l’account Adwords ad Analytics, puoi sapere se quella specifica campagna a pagamento ti sta dando i risultati sperati. Inoltre puoi sapere se stai ricevendo visite dal tuo canale Youtube.

Lo strumento Google Analytics:

Se configurato nel modo giusto, l’ambiente di analisi dati, ti consente di avere tutti i dettagli dei dati del tuo sito web. Anche per esempio sapere se ricevi una telefonata da un utente che ha cliccato sul numero di telefono presente sul tuo sito.

Non ti basta? puoi conoscere ad esempio, se sul tuo sito sono presenti dei pulsanti di invio dati tipo form, quante volte è stato cliccato quel pulsante e quindi sapere se quella pagina e quel pulsante stanno funzionando nel modo che tu volevi.

Non per ultimo puoi monitorare e misurare gli obiettivi che hai impostato e se le campagne che hai realizzato stanno portando i risultati sperati.

Conoscendo tutti questi dati nel modo corretto puoi incanalare le tue vendite di prodotti e servizi verso la tipologia di persone che visitano il tuo sito.

Questi dati che mette a disposizione Google Analytics nella sua piattaforma, quando più sono dettagliati, più puoi capire il comportamento dei tuoi clienti e il loro percorso verso l’acquisto e poi provare nuove soluzioni per migliorare l’attività.

 

GA - Altro esempio di report personalizzato

Altro esempio di report personalizzato

 

Obiettivi comuni?

Tuttavia, è importante riconoscere che gli obiettivi dei tuoi clienti potrebbero essere diversi dai tuoi. Ad esempio, supponiamo che in un certo momento il tuo obiettivo è vendere più jeans  perché hai un margine di profitto maggiore.

Nel frattempo invece, l’obiettivo principale dei tuoi clienti potrebbe essere quello di cercare e acquistare pantaloni chinos. Quindi obiettivi completamente diversi da quelli che ti eri prefissato. Google Analytics è in grado di dirti anche quali sono gli obiettivi dei tuoi potenziali clienti.

Inoltre puoi sapere se sul tuo sito ci sono clienti nuovi o persone che hanno già navigato o effettuato acquisti.

Un altro aspetto importante del corretto utilizzo di Google Analytics è poter confrontare i dati del sito web in periodi di tempo rispetto a uno specifico anno.

Grazie a questa caratteristica puoi sapere se una determinata pagina nel periodo che va dall’inizio dell’anno 2018 fino a giugno 2018, ha avuto le stesse visite, meno visite, più viste dello stesso periodo dell’anno 2017.

Conseguentemente puoi capire se devi migliorare quella pagina con contenuti migliori per i tuoi potenziali clienti.

Ricerca sul sito:

Configurato correttamente, con Google Analytics puoi conoscere i termini di ricerca che i visitatori hanno utilizzato sul sito di tua proprietà. E sapere quante volte hanno utilizzato quei termini. Conoscendo questi dati, puoi creare contenuti di valore che trattano di quei termini e assecondare quello che il visitatore sta cercando.

Se vendi scarpe e molti visitatori sul tuo sito stanno cercando il termine “sneakers bianche” tu puoi mettere in vendita quel prodotto. Bello vero? E soprattutto Google te lo da gratis.

 

Concludendo:

Se è vero che è importante la qualità, la fuiribilità, la funzionalità  del sito web, se è vero che deve essere correttamente posizionato tramite le varie discipline che comprende la  SEO, è altrettanto vero analizzarne i dati di utilizzo del sito.

Grazie alla SEO quella determinata pagina/e del tuo sito può restare nei primi risultati in SERP per tanto tempo. Ma se quella pagina non ti porta nessun risultato, nessuna visita e nessuna conversione, se quelle determinate pagine dove metti in mostra i prodotti che vuoi vendere non vengono visitate dai potenziali clienti, o meglio non lo sai, non ti serve stare ai primi posti sulla SERP.

Magari non sai se le pagine che a te interessano davvero sono visitate dalle persone che tu ti aspetti. O magari il tuo maggiore traffico web è indirizzato su altre pagine. Se non hai la visione di quello che avviene sul tuo sito non potrai mai ottenere i risultati che hai immaginato avere.

Invece grazie all’analisi dei dati, come scritto precedentemente, sei in grado di intervenire in modo preciso su come migliorare le cose che non funzionano sul tuo sito.

E’ talmente vera questa cosa che quando noi di Computeria realizziamo un sito web, offriamo gratuitamente per un tempo limitato, l’analisi e le statistiche del sito del cliente inviandogli report e spiegando dove deve intervenire per migliorare in termini di viste e conversioni il sito.

Come detto Google Analytics è uno strumento molto complesso da utilizzare ma molto preciso se configurato bene. Data la sua complessità poche agenzie offrono questo servizio.

 

Vuoi verificare la qualità e i dettagli dei report che sono in grado di offrirti grazie a Google Analytics? 

Vuoi sapere davvero e in modo minuzioso chi guarda il tuo sito e cosa viene visitato? 

Per farti toccare con mano la qualità dei servizi che fornisco, Ti offro gratuitamente per tre mesi varie tipologie di statistiche inerenti il tuo sito che Google Analytics ti può generare.

Contattami* e sarò felice di offrirti GRATUITAMENTE per 90 giorni questa consulenza. 

Contattaci

 


*Ti prometto che non riceverai spam e non riceverai nessuna comunicazione commerciale.

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.