6 tipi di post che non devono mancare sul blog

Oggi parleremo di come creare un blog di successo con i 6 tipi di post che non devono mancare sul blog.

6 tipi di post che non devono mancare sul blog

6 tipi di post che non devono mancare sul blogDesigned by Freepik

 

Premessa:

In un articolo precedente avevo scritto  di come è possibile aumentare le visite del tuo sito web creando un blog. Oggi invece parliamo di come rendere quel blog, il tuo blog, un blog di successo.

L’aspetto più importante, a parte fare una buona SEO, è come impostare il blog aziendale e soprattutto che tipologia di articoli vanno scritti.

Voglio ricordare che se fare SEO è un’azione strategica per essere ben posizionati sui motori di ricerca, lo stesso vale per quanto riguarda la qualità dei contenuti. Oltre ad attrarre visitatori sul tuo sito, è altrettanto importante “deliziarli” con contenuti gradevoli e facili da consultare.

Tra i tanti vari post che si possono creare, ci sono almeno 6 tipologie di post che non possono mancare affinché il tuo blog possa avere successo e soprattutto deliziare i tuoi visitatori.

6 tipi di post che non devono mancare sul blog

 

1. Le Liste:

Le Liste: Una tipologia di post

Le Liste: Una tipologia di post popolare by Freepik

Una tipologia di post  popolare, se non la più popolare e amata tra i blogger è la LISTA. Gli utenti, i lettori che seguono i blog amano particolarmente questo tipo di post perché sono facili da leggere. Chiari e semplici da interpretare e contengono poco testo.

In genere ogni punto di una lista è costituita al massimo da qualche riga. Sul tuo blog non puoi non inserire un tipo di post a LISTA. Per esempio, se il tuo sito parla di viaggi potresti scrivere un articolo su “9 cose da vedere a Salerno” Possibilmente accertati che ogni voce di lista abbia la stessa lunghezza.

 

2. Le Infografiche:

Elementi per creare una Infografica

Elementi per creare una Infografica – by Ajipebriana

Trasformare informazioni “noiose” in grafica. Ma nel dettaglio cos’è una infografica? L’infografica  è una tecnica nata dall’incrocio tra informatica e arti grafiche. Questa tecnica permette di ottenere una sorta di poster o manifesto incentrato su uno specifico argomento.

O come descrive wikipedia “L’infografica (anche nota con termini inglesi “information design”, information graphic o infographic) è l’informazione proiettata in forma più grafica e visuale che testuale. Come tecnica è nata dall’incrocio delle arti grafiche con il giornalismo e l’informatica.

Le immagini utilizzate, elaborate tramite computer su palette grafiche elettroniche, possono essere 2D o 3D, animate o fisse.”

Esempi di Infografiche:

  • Tabelle;
  • Mappe concettuali;
  • Diagrammi;
  • Grafici;
  • Istogrammi;
  • Mappe topografiche.

Perchè utilizzare le infografiche? perchè consentono in modo grafico di raggiungere qualsiasi tipo di pubblico trasmettendo in modo “semplice” un concetto che può non essere familiare a tutti. Un tipo di post rende davvero popolare un blog.

 

3. Le Guide o anche “Come fare per…”:

Le Guide o anche Come fare per...

Le Guide o anche Come fare per… – Graphiqastock

Internet è un posto meraviglioso dove le persone cercano quasi sempre informazioni o come risolvere un problema che hanno. Per questo motivo amano le guide on line.

Quindi quale miglior articolo se non fornire una guida chiara e specifica per un singolo argomento?  Tra i 6 tipi di post che non devono mancare sul blog, questa tipologia è davvero importante affinché il tuo sito acquisisca tanti lettori. Il segreto è scrivere una guida chiara e che sia informativa per aiutare un lettore.

“Come installare una galleria fotografica” oppure “Come si fa la Carbonara” sono tra i tipi di post più interessanti. Devi inserire un “passo dopo passo” per realizzare la guida. Possibilmente aggiungi delle illustrazioni, e se nell’articolo riesci anche ad inserire un video per far vedere visivamente con la tua voce come si cucina la pizza, puoi essere certo che l’articolo sarà davvero apprezzato dalla comunity.

Il video pubblicalo su youtube, magari avendo creato prima il canale del video del tuo sito o attività, e poi inglobalo nell’articolo in questione. Cerca di offrire la stessa guida anche in formato pdf e magari in cambio puoi chiedere l’indirizzo email per creare la tua prima newsletter.

Ricordati di offrire sempre contenuti di qualità 

 

 

4. Recensioni:

Le Recensioni altra tipologia di post

Le Recensioni – altra tipologia popolare di post – By Makyzz

Le recensioni hanno stravolto il modo di acquistare prodotti e servizi su internet. Potremmo quasi definire le recensioni come il classico “passa parola”.

Quante volte, quando dobbiamo acquistare un prodotto, un servizio, un viaggio o prima di andare al ristorante, la prima cosa che facciamo è quella di andare a leggere le recensioni di quella cosa che ci interessa.

Quindi tu stesso sul tuo blog, devi creare un articolo dove recensisci prodotti/servizi (attinenti alla tua attività). Per esempio se parli di cucina o viaggi,  potresti recensire i “10 migliori ristoranti della mia città”.

O ancora puoi scrivere recensioni sui “migliori libri gialli che hai letto”. Le persone amano molto le recensioni, quindi ti consiglio di scrivere articoli di questo genere.

 

 

5. Interviste:

Interviste

Interviste – Designed By Makyzz

Se nel sito che hai realizzato, la sezione del blog deve avere un valore predominante, ti consiglio di realizzare e pubblicare interviste ad esperti che trattano il tuo settore.

Se ti occupi di pasticceria, perché non intervistare un famoso pasticciere? Gli esperti amano essere intervistati e soprattutto amano che le loro interviste vengano pubblicate e soprattutto condivise sui vari social network.  Se lo farai tuo sito ne trarrà sicuro vantaggio.

Mi rendo conto che è abbastanza difficile poter effettuare un’intervista dettagliata, ma se riesci a concordare con l’intervistato una serie di domande in modo che anche lui si possa preparare, risulta tutto più facile.

In più, le stesse domande le puoi rivolgere a diversi esperti del settore. In questo modo avrai dei contenuti sempre nuovi ed originali arricchendo di molto la qualità del tuo blog.

6 Liste di risorse:

Lista di risorse

Lista di risorse – Designed By Katemangostar

Cosa sono le liste di risorse? Queste liste non sono altro che un elenco di risorse che puoi far attingere ai tuoi lettori e che trattano uno specifico argomento.

Sono delle liste, dove vengono elencati prodotti, servizi, software, documenti, di uno stesso genere. Ad esempio, se il tuo blog si occupa  di fotografia, puoi pensare di creare un elenco di risorse che i tuoi lettori possono utilizzare per modificare le foto.

Puoi creare l’articolo con il titolo “30 programmi gratuiti per il fotoritocco” A questo punto scriverai una breve premessa su cosa si troverà nell’articolo specificando chiaramente che nel post si troverà una lista con i migliori programmi gratuiti per modificare le foto.

Quindi scrivi il nome della risorsa, in questo caso il nome del software e una sua descrizione. Aggiungi il link per scaricare la risorsa.  Suggerisco di testare personalmente la risorsa che si andrà ad aggiungere alla lista.

Possibilmente utilizza anche risorse in lingua inglese. Questo per dare completezza e un minimo di autorevolezza all’articolo. Aggiungi quindi un’immagine della risorsa e alla fine della risorsa, assegnale anche un voto con i pro e i contro nell’utilizzare quel software.

Non ti dimenticare di inserire la data così da segnalare al lettore quando la risorsa è stata aggiunta.

La “ciliegina sulla torta” per il tuo post è quello di inserire alla fine dell’articolo una tabella riassuntiva delle risorse inserite mettendole a confronto.

Le liste di risorse, sono un ottimo contenuto di valore che aggiunge utilità ad un articolo sul tuo sito web. (cit.)

Ricapitolando la struttura di questo tipo di post sarà:

  • Titolo;
  • Introduzione;
  • Nome della Risorsa;
  • Immagine
  • Link alla risorsa
  • Voto
  • Data
  • Titolo seconda risorsa, ecc
  • tabella riassuntiva

 

Utilizzando queste tipologia di articoli posso assicurarti che il tuo blog fornirà articoli di qualità, cosa che i visitatori cercano in continuazione. In questo modo i tuoi lettori inizieranno a fidelizzarsi al tuo sito con la possibilità di poterli convertire in potenziali clienti. Cerca quindi di adottare questi 6 tipi di post che non devono mancare sul blog.


Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *