Creazione siti web Salerno

Hai deciso di realizzare il tuo sito internet ma non sai quale agenzia scegliere. In quest’articolo ti darò 10 indicazioni per scegliere nel modo corretto la web agency giusta per la creazione siti web salerno.

Creazione siti web Salerno

Creazione siti web SalernoDesigned by Freepik

Creazione siti web Salerno

Anche in una città piccola come Salerno il numero delle web agency è cresciuto negli ultimi anni ed avendo molta scelta,  l’impresa, il professionista, il piccolo imprenditore o il privato, potrebbe avere qualche difficoltà nello scegliere a quale web agency affidarsi per la creazione di siti web.

Computeria vuole offrire dei consigli, basati sulla lunga esperienza, a tutti gli utenti che si potrebbero trovare in questa situazione.

I fattori che un cliente dovrebbe considerare per poter scegliere sono talmente tanti che in un solo articolo non riuscirei a descriverli, o meglio ne verrebbe fuori un articolo molto lungo, quindi ho pensato di racchiuderli in 10 fattori principali su cui si deve puntare l’attenzione.

Le indicazioni salienti per scegliere la web agency giusta per la creazione di siti web:

  1. Esperienza;
  2. Qualità;
  3. Servizi offerti;
  4. Professionisti;
  5. Presenza sul territorio;
  6. Tempi di intervento;
  7. Incontri continui;
  8. Problem risolving;
  9. Preventivo;
  10. Prezzo

1. Esperienza:

Questo è il primo fattore da valutare in una potenziale web agency a cui affidarsi. Da quanti anni opera nel settore del web? Da quanto tempo crea siti? E che evoluzione c’è stata nella qualità dei servizi offerti? La continuità ad operare nello stesso settore crea esperienza e questa porta una maggiore qualità nel prodotto che si va a realizzare. L’esperienza inoltre consente di affrontare e risolvere le difficoltà che si possono incontrare nell’offrire un servizio specifico. La creazione di siti web è una attività molto complessa e solo dopo tanti anni di studio ed esperienza, si riescono ad ottenere lavori di qualità.

 

2. Qualità:

Insieme all’esperienza mi sembra naturale guardare la qualità dei siti web realizzati. Se la potenziale web agency ha un portfolio lavori, è là che dobbiamo guardare per valutare il numero e la tipologia dei siti realizzati, prestando attenzione alla qualità del lavoro svolto (cura dei dettagli, livello di personalizzazione, layout grafico, qualità delle immagini, fruibilità del sito ecc.), alla tecnologia utilizzata e alle funzionalità offerte.

 

3. Servizi Offerti:

Come sappiamo oggi avere il sito web non è sufficiente.  Avere un sito brochure, un catalogo elettronico non basta più. Se vi viene proposta la realizzazione del solo sito allontanatevi, anzi il sito non lo fate, non spendete soldi. Se la web agency vi propone solo la creazione del sito web è un’agenzia (se così si può chiamare) che è rimasta arretrata e che probabilmente sta improvvisando.

Oggi c’è bisogno di ben altro. Il sito va continuamente aggiornato sia per i contenuti sia per l’efficienza, per il funzionamento e la sicurezza. I contenuti, che sono il cuore del sito internet, poi vanno condivisi sui vari social network. I contenuti vanno ottimizzati per renderli amichevoli per i motori di ricerca in modo che gli utenti possano trovarli ed arrivare sul vostro sito. Il cliente potrebbe avere l’esigenza di ricevere una formazione perché vuole essere autonomo nella gestione del sito stesso.

Curare la sicurezza del sito è un’attività imprescindibile. La qualità delle immagini deve essere professionale per rendere il sito più accattivante e di impatto. Poi bisogna analizzare il sito dal punto di vista dei “numeri” cioè quante visite ha il sito, dove bisogna migliorare, chi sono i principali competitors, cosa fa la concorrenza.

Quindi oltre a realizzare siti web la web agency deve essere in grado di offrire un ventaglio di servizi che possano coprire tutte le esigenze del cliente e degli utenti che utilizzano internet. Deve proporvi un programma di lavori e non il “semplice” preventivo.

 

4. Professionisti:

L’agenzia da quanti professionisti è costituita? Quali sono le competenze di ogni singolo professionista? Da quanti anni opera nel settore? Ha avuto rapporti lavorativi diversi?

 

5. Presenza sul territorio:

Il dubbio che molte volte attanaglia il potenziale cliente è se scegliere un’agenzia che opera sullo stesso territorio di residenza, oppure deve rivolgersi ad agenzie che sono più lontane.

Se il cliente ha la sua sede a Salerno, potrebbe iniziare a cercare su Google “creazione siti web salerno” iniziare a verificare quali sono le agenzie presenti nella città e poi capire se hanno i requisiti indicati in quest’articolo.

In generale diciamo che se dal portfolio  lavori vediamo che ha realizzato siti web anche a clienti lontani dalla sua sede, vuol dire che sono organizzati per svolgere un lavoro a distanza (come dovrebbero essere in grado di fare le web agency di un certo livello), e allora può essere presa in considerazione ed è possibile richiedere un preventivo (basti che risponda anche agli altri requisiti). In caso contrario, in mancanza di informazioni aggiuntive, la lontananza potrebbe essere un fattore negativo.

 

Siti web responsive

Siti web responsiveDesigned by Freepik

 

6. Tempi di intervento:

Prima di iniziare il rapporto di collaborazione con chi dovrà realizzarvi il sito, oltre a chiedere e farvi scrivere sul contratto quanti giorni ci vogliono per crearlo, quanto tempo mediatamente impiegheranno  per risolvere un eventuale problema sul sito. Creare il sito è relativamente veloce, ma intervenire su un problema importante e risolverlo, è fondamentale il tempo di intervento.

Pensate per un attimo solo ad un sito di e-commerce che presenta dei malfunzionamenti. Naturalmente non può stare in quello stato per molto tempo. Le conseguenze? perdita di vendite, perdita di credibilità, penalizzazione da parte dei motori di ricerca. Quindi bisogna intervenire per risolvere ed eliminare i malfunzionamenti e soprattutto intervenire il più velocemente possibile. Tutti riescono a risolvere le varie problematiche? Tutti sono in grado di operare velocemente?

7) Incontri continui con il cliente:

Io sono dell’idea che più si parla con un possibile cliente, più si capiscono le sue esigenze e più si crea il sito secondo le sue necessita. Diffidate di chi in un solo “incontro” telefonico via assicura la creazione del sito.

Sono del parere che bisogna conoscere anche la realtà aziendale e per conoscere intendo conoscere fisicamente. Andare sul posto e rendersi conto di cosa ha bisogno il cliente. Bisogna prendere appunti in continuazione, fare mille domande e porsi mille dubbi per capire chi è il cliente, di cosa ha bisogno, di cosa necessità e cosa possiamo fare noi per lui affinché possiamo migliorare la sua attività lavorativa sul web e su internet.

Vorrei ricordare che alcuni anni fa era un optional avere un sito, oggi è obbligatorio così come lo è avere tutti i servizi connessi ad essi. Se non si conosce la storia aziendale del cliente e la sua realtà, difficilmente si riesce ad offrire il giusto prodotto.

8) Problem solving:

Bene, il sito è stato realizzato, è andato online, funziona, l’e-commerce inizia a portare vendite. Ma a un certo punto per un “oscuro motivo” qualcosa non funziona più”.

Il carrello si blocca nella transazione. Il blog non visualizza più gli articoli in modo corretto. Arriva solo spam, stanno tentando di hackerare il sito, il form di contatti non funziona più. La newsletter non parte. Questi sono solo qualcuno dei possibili problemi che si possono presentare su un sito web. L’agenzia è in grado di risolvere?

Sopratutto in quanto tempo è in grado di risolverli? Sul programma di lavoro ha proposto la risoluzione di malfunzionamenti? Se si in quanto tempo  pensa di risolverli? Accertatevi di questo prima di affidarvi a dei professionisti. Accertatevi che sul contratto che andrete a sottoscrivere sia indicato davvero tutto (anche i prezzi di pacchetti aggiuntivi quali appunto la risoluzione di malfunzionamenti del sito) ma assicuratevi  assolutamente che possono essere risolti.

9) Preventivo

Non state acquistando il computer dove si ha bisogno di conoscere solo poche caratteristiche tecniche quali processore, marca e modello, Memoria RAM, HD, SVGA e qualche altra indicazione. La creazione di siti web è un bene immateriale ed è difficile poter indicare cosa e come viene realizzato.

Anche qui, diffidate da chi va crea un preventivo in un mezzo foglio A4. I preventivi, quelli seri e affidabili, sono (ahimè) molto lunghi e dettagliati. Su un preventivo, anzi su un programma di lavoro affidabile per il cliente va indicato la tecnologia con cui si realizza il sito, si indicano eventuali lavori già realizzati in modo che il cliente li possa vedere.

Va indicato cosa viene offerto e cosa non viene offerto. Come verrà realizzato il sito, la tempistica per la realizzazione. Il materiale che deve produrre il cliente, in che modo verrà congegnato tale materiale(loghi, testi e foto).

Bisogna indicare se ci sono diritti di proprietà sul materiale. Vanno indicati pacchetti aggiuntivi, pacchetti opzionali.  Il preventivo deve prevedere più informazioni possibili e sopratutto chiare e comprensibili per il cliente senza usare termini tecnici che possono confondere chi non è un addetto del settore.

Infine indicare chiaramente il prezzo, modalità di pagamento, possibili acconti. Se nel preventivo non c’è tutto questo, lasciate stare.

10) Prezzo

Volutamente ho tenuto per ultimo questo fattore. Perchè? Semplice se nella web agency che hai contattato hai trovato tutti i fattori indicati in precedenza, il prezzo dovrebbe essere considerato per ultimo. Il motivo è scontato, hai trovato i professionisti giusti che realizzeranno il tuo progetto. Hai trovato l’agenzia che insieme a te percorrerà un pezzo di strada che ti porterà a collocare il tuo business su internet e a migliorare la tua attività.  E’ ovvio che va capito se c’è congruità di prezzo rispetto ad altri lavori realizzati dalla stessa agenzia.

Un’agenzia seria, nella creazione di siti web, dovrebbe proporzionare il lavoro che va a realizzare rispetto a cosa deve creare. Il prezzo del sito per un cliente, sicuramente non sarà mai uguale rispetto ad un altro cliente perché sicuramente ci saranno esigenze diverse, storie diverse e diverse realizzazioni.

La scelta dell’agenzia è davvero fondamentale per te, falla bene.

Definizione di web agency: Web agency è un termine relativamente nuovo, nato per identificare aziende con una conoscenza approfondita di tutto ciò che riguarda il web: dal design, programmazione e promozione dei siti web alla progettazione e realizzazione di complesse web applications.

La Web agency offre servizi che riguardano: la scelta e l’acquisto di un dominio lo spazio su server (hosting), la realizzazione di pagine web ed il loro aggiornamento, la realizzazione di siti web statici o dinamici, la promozione dei siti web su Internet e il posizionamento degli stessi sui motori di ricerca più importanti. – Fonte wikipedia)

Per concludere, la creazione di siti web è un’attività multi disciplinare, quindi fai più domande possibili per capire se ti stai affidando alla web agency giusta.


Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *