Computeria Realizzazione siti web Salerno

Costo ecommerce: Quanto costa aprire un e-commerce e vendere online

Home » Blog » E-Commerce » Costo ecommerce: Quanto costa aprire un e-commerce e vendere online

Quanto costa aprire un ecommerce? Quali sono i costi effettivi per vendere online e quanto devi investire nella progettazione, e realizzazione di un sito di ecommerce? Qual’è il prezzo per ospitare un sito di e-commerce? Probabilmente hai capito che non esiste una risposta valida per tutti.

Costo Ecommerce: Quali sono i costi reali

In effetti, la spesa per aprire un e-commerce potrebbe variare da mille euro a oltre svariati milioni di euro. Questo a seconda anche della piattaforma di ecommerce e degli obiettivi che si vuole raggiungere. Lo scopo di questo articolo è quello di spiegare il costo di gestione di un e-commerce per vendere online.

Devi sapere che ogni mercato in cui ti vuoi inserire è diverso l’uno dall’altro con un costo di gestione sempre diverso. Di conseguenza la prima cosa da fare in assoluto è l’analisi del progetto che vuoi realizzare.

Per intenderci, per analisi, si intende la valutazione e l’analisi dei costi da sostenere e dei relativi guadagni che ne ricaverai. Chiaramente questa analisi deve essere a favore dei guadagni. 

Per gli imprenditori vendere online è davvero una grande opportunità perché gli utenti hanno cambiato comportamento di acquisto. prire

Dopo aver scritto vari articoli che trattano appunto di e-commerce su come:

Molti utenti mi hanno chiesto di scrivere un articolo di blog su quanto costa aprire un sito ecommerce e di indicare il costo di gestione generale.

Costo ecommerce per aprire la vendita on line

Costo e-commerce



Il costo per aprire un negozio online personalizzato va anche oltre il prezzo iniziale dello sviluppo di un sito web. Devi considerare anche che devi investire in costi di gestione associati ai continui investimenti in varie funzionalità migliorative, costi di ottimizzazione dell’esperienza utente, di marketing e di sicurezza.

Per ridurre i costi per un ecommerce in base alle tue esigenze, leggi le tabelle che influenzano i costi e-commerce. Quindi, controlla anche le tabelle di riepilogo dei costi in fondo a questo articolo.

Conoscere il costo della creazione per aprire un ecommerce è importante perché ti aiuta a calcolare l’investimento necessario per avviare la tua nuova idea di business online.

Approfondimenti: Perchè è importante la SEO per E-commerce

Hai delle domande su l’apertura e sulla la gestione di un e-commerce? Leggi la nostra sezione Domande e Risposte

La sfida è che ci sono molti fattori che incidono nella creazione e nell’apertura di un e-commerce e tutti influenzeranno il costo complessivo della tua attività e la relativa gestione online.

Se non hai un business plan chiaro, puoi facilmente finire per spendere troppo e non sapere all’inizio del progetto quanto costa un ecommerce. Ma non preoccuparti, siamo qui per aiutarti.

In questo articolo, analizzeremo tutte le informazioni per darti un’idea chiara di quanto costa un sito di e-commerce. Ti mostreremo anche diversi modi per evitare spese eccessive e massimizzare i profitti.

Hai bisogno di realizzare il tuo e-commerce? Leggi cosa possiamo fare per te.

In che modo le piattaforme di e-commerce influiscono sui costi.

A seconda di quanto sia semplice o complessa la piattaforma di E-commerce e di quali potrebbero essere i costi di licenza, i costi possono variare notevolmente per funzionalità simili incidendo sul costo sito ecommerce. Sicuramente bisogna investire in una valida piattaforma e-commerce e che va scelta in base alle proprie esigenze. Le piattaforme di e-commerce non sono tutte uguali e quindi devi farti realizzare la soluzione di e-commerce in base alle tue esigenze e anche in quanto vuoi investire per realizzare il tuo progetto.

Sul mercato delle soluzioni di e-commerce, ci sono varie scelte. Esse includono soluzioni specifiche del settore di vendita. Soluzioni integrate basate su sistemi ERP e offerte SaaS (Software as a Service) progettate per consentire agli imprenditori di installare e configurare comodamente una soluzione di e-commerce.

I costi sito e commerce più bassi da investire, se non hai bisogno di alcun aiuto esterno, sono offerte SaaS come Shopify che partono da circa venti euro fino a trenta euro. Non è necessario nessuna installazione in quanto la piattaforma ecommerce è già integrata sui loro server. Di conseguenza puoi davvero aprire subito o quasi subito il tuo e-commerce online.

Invece offerte più configurabili e personalizzabili come Magento, Magento Enterprise oppure WordPress o Prestashop non sono progettate per essere configurate da un imprenditore che non ha esperienza tecnica. Ma hanno il vantaggio di avere un sito di e-commerce di proprietà. Quindi puoi pensare anche a una soluzione di tua proprietà per realizzare il tuo progetto di e-commerce.

Se scegli questa opzione, come minimo, è probabile che potresti investire circa millecinquecento € con una web agency come Computeria che ti mette in condizione di avviare il subito sito di e-commerce e che ti aiuta ad impostare il tuo negozio online e incorporare configurazioni e formazione di base.

Inoltre noi come web agency ti realizziamo tutto il progetto ovviamente anche quello della installazione della piattaforma in quanto aspetto necessario per l’ecommerce.

WordPress e Woocommerce

WordPress riconosciuto come il CMS più utilizzato al mondo ed è quello più utilizzato sul mercato dei CMS gratuiti. Per poterlo utilizzare come soluzione in un progetto di e-commerce ha bisogno di un plugin. Il più famoso e anche esso più utilizzato al mondo è Woocommerce.

Grazie a questo CMS e a questo plugin molto facile da gestire, hanno contribuito a cambiare modo di acquisto per gli utenti. Infatti la modalità di gestione del carrello e la facilità di poter recuperare i carelli persi o di suggerire un prodotto attinente a quello che si è comprato, ha reso più facile completare e migliorare l’acquisto. Con questa soluzione è necessario l’installazione del CMS e del plugin Woocommerce.

Prestashop

Come indica lo stesso sviluppatore, PrestaShop è un CMS open source utilizzato per realizzare siti di commercio elettronico online. Nasce nel 2007 e, a differenza dei CMS più “generici” diffusi all’epoca della sua prima release, PrestaShop è interamente pensato per lo sviluppo e la gestione dell’e-commerce. In effetti è presente sul mercato degli e-commerce come soluzione unica per vendere online. Non è per niente paragonabile a WordPress. Prestashop fa “solo” l’ e-commerce e lo fa davvero bene.

In che modo le scelte di web design influiscono sui costi dell’e-commerce.

Molte piattaforme, e in particolare le offerte SaaS (Shopify, ecc), hanno gallerie di design, temi o modelli che puoi applicare facilmente al tuo sito. Sebbene questi possano non essere perfetti per la tua attività o ti distinguono notevolmente dalla concorrenza, questi modelli sono un’opzione rapida ed economica per vendere online.

Con piattaforme del genere i costi dell’ecommerce si riducono ma hanno innumerevoli svantaggi quali ad esempio la piattaforma non è di proprietà dell’imprenditore, possono cambiare i prezzi della piattaforma di e-commerce senza avvisare, possono chiudere il sito di ecommerce, l’assistenza tecnica a pagamento è inesistente o davvero pessima.

Leggi ad esempio le recensioni su shopify e vedi cosa ne pensano gli imprenditori come te

Aspettatevi di sostenere costi che possono andare da zero a ducentocinquanta euro per acquistare un tema e altri mille fino a duemila euro apportando piccole modifiche e personalizzazioni (più di una semplice modifica del logo, ma non avrai neanche un design personalizzato).

Costi e-commerce: In che modo la programmazione e le funzionalità personalizzate incidono sul costo finale per andare online

Molte piattaforme forniscono supporto per moduli o estensioni, che ti consentono di utilizzare funzionalità sviluppate da qualcun altro sul tuo sito Web (a un costo molto inferiore rispetto a quello che potresti far sviluppare tu stesso da un singolo programmatore).

Prima di sviluppare funzionalità personalizzate per aprire il tuo negozio online, verifica sempre quali estensioni sono disponibili prima di farti scrivere codice personalizzato. Siate preparati, tuttavia, affinché alcune estensioni potrebbero essere state scritte o implementate male. Noi, ad esempio,valutiamo sempre le estensioni in termini di qualità, sicurezza, funzionalità e supporto prima di consigliarle ai clienti.

Al di fuori delle estensioni e di plugin noti, lo sviluppo personalizzato può diventare molto costoso. Una buona agenzia di e-commerce svilupperà codice affidabile, accuratamente testato e sicuro. Anche se questo è più costoso che metterlo insieme il più rapidamente possibile, il tuo codice personalizzato resisterà meglio nel tempo. Ad esempio, le estensioni possono rovinarsi quando si aggiorna il motore del sito, quindi va sempre valutato caso per caso se conviene farsi sviluppare estensioni ad hoc oppure utilizzare plugin precompilati dove c’è un continuo aggiornamento dell’estensione stessa.

In che modo l’hosting web influisce sui costi di e-commerce.

Ogni sito web su Internet necessita di web hosting. Qui è dove vengono archiviati i file del tuo sito web. Avrai anche bisogno di un nome di dominio che sia l’indirizzo del tuo sito web su Internet, ad esempio computeria.it.

Quando si tratta di hosting di Ecommerce, ci sono due percorsi che puoi seguire per i tuoi progetti di e-commerce. Ognuno di loro ha costi e requisiti tecnici diversi.

Diamo un’occhiata a entrambi.

  1. Costi di hosting per il sito web di e-commerce self-hosting

WooCommerce è la piattaforma di e-commerce più popolare al mondo che alimenta milioni di negozi online piccoli e grandi.

WooCommerce stesso è disponibile come software gratuito, il che significa che puoi scaricarlo e usarlo gratuitamente per creare tutti i siti di e-commerce che desideri.

I costi di hosting sono più prevedibili e meno variabili di altri. Le offerte SaaS includeranno in genere un certo livello di hosting nei loro pacchetti. Dovrai controllare i limiti inclusi per cose come spazio di archiviazione, traffico, prodotto, clienti e ordini.

Queste soluzioni inizialmente economiche diventano più costose man mano che le vendite aumentano e le esigenze si espandono. Puoi pianificare almeno venti euro/mese fino duecento cinquanta euro al mese in costi di hosting prima di crescere da una tipica soluzione SaaS.

L’hosting per un sistema di e-commerce personalizzato e molto performante in termini di velocità e prestazioni inizierà probabilmente a circa 300€ al mese per un servizio e un supporto decenti.

Per un sito di successo che genera grandi volumi di traffico (con requisiti medi di ridondanza, velocità, scalabilità e sicurezza) ospitato in un ambiente cloud o grid, l’hosting potrebbe costare tra i mille e i duemil aeuro al mese.

Tutti questi costi si sommano a un investimento piccolo ma comunque significativo per creare un negozio di e-commerce iniziale.

Man mano che la tua attività inizia a crescere, alla fine dovrai aggiornare il tuo piano di hosting per gestire più traffico.

Ciò significa che i costi di hosting inizieranno ad aumentare man mano che più clienti visiteranno il tuo sito web. Si spera che a quel punto guadagnerai abbastanza soldi (vendite) per giustificare i costi crescenti di hosting.

Ecco i vantaggi di un sito di e-commerce self-hosted:

Detto questo, alcuni utenti non tecnici non vogliono imparare come installare il proprio software di e-commerce e preferiscono invece una soluzione fatta per te. È qui che entrano in gioco le piattaforme di e-commerce SaaS.

2. Costi di hosting per piattaforme di eCommerce SaaS

Le piattaforme di e-commerce disponibili come SaaS (Software as a Service) non richiedono e non è necessaria l’installazione di software, la gestione o l’hosting da soli.

Il prezzo di hosting del tuo sito web è incluso con il software. Non devi preoccuparti di gestire l’hosting del sito web.

Le due piattaforme di eCommerce SaaS più popolari sono Shopify e BigCommerce .

Entrambi offrono piattaforme di e-commerce incredibilmente facili e altamente scalabili per vendere il tuo prodotto online. Entrambe le piattaforme includono SSL, ma dovrai acquistare un nome di dominio separatamente. Consulta la nostra guida su come registrare un nome di dominio 

Lettura di approfondimento: Quanto costa un sito web?

Quanto costa un sito shopify?

Ecco il costo dei piani di eCommerce di Shopify:

Ora confrontiamolo con i piani di BigCommerce:

Per entrambe le piattaforme, ogni piano include un diverso set di funzionalità che devi rivedere, in modo da poter scegliere il piano giusto per le tue esigenze.

Ci sono alcune importanti differenze tra Shopify e BigCommerce e ne discuteremo durante l’articolo.

Ad esempio, il piano BigCommerce Standard ti limita a cinquantamila euro di vendite online all’anno. Dopodiché, dovrai aggiornare il tuo account.

Shopify d’altra parte ti “costringe” a utilizzare i pagamenti Shopify. Se desideri utilizzare un altro gateway di pagamento, ti verrà addebitata una commissione aggiuntiva del 2% per ogni transazione effettuata sul tuo negozio e-commerce utilizzando un gateway di pagamento di terze parti. La commissione scende all’1% e quindi allo 0,5% per i piani a pagamento più elevato.

Costi di hosting e-commerce stimati:

Sito web di e-commerce self-hosted: € 2,75 – € 241,67/mese

L’hosting di eCommerce SaaS costa € 29 – € 299/mese

Tieni presente che questa stima dei costi è per i negozi online di piccole e medie dimensioni. Per i negozi ad alto volume, dovrai probabilmente eseguire l’upgrade a Shopify Plus o BigCommerce Enterprise che costa migliaia di euro al mese.

Eleborazione dei pagamenti su e-commerce

Molti principianti prima di aprire, non considerano le commissioni di elaborazione dei pagamenti quando scelgono una piattaforma di e-commerce. Questo può avere un grave impatto sulla tua attività perché aumenterà significativamente i tuoi costi e ridurrà i tuoi profitti.

Scegliendo come piattaforma di e-commerce Woocommerce, avresti molte integrazioni della piattaforma di pagamento. Ciò significa che i siti Web di e-commerce self-hosted che utilizzano WooCommerce sono liberi di utilizzare qualsiasi gateway di pagamento desiderino.

Per impostazione predefinita, WooCommerce supporta i gateway di pagamento PayPal e Stripe per accettare pagamenti con carta di credito. Puoi anche scegliere tra decine di altri servizi di pagamento disponibili come estensioni di Woocommerce.

Pagherai solo le commissioni di elaborazione al servizio di gateway di pagamento che scegli. Ognuno di loro ha tariffe diverse per diverse regioni, valute, servizi.

Un altro vantaggio è che WooCommerce ha estensioni e integrazioni disponibili anche per alcuni servizi di pagamento regionali meno conosciuti. Questo è un grande vantaggio per i siti di e-commerce che si rivolgono ai clienti in paesi specifici. Quando apri puoi anche decidere quali plugin ti possono servire per il tuo ecommerce online.

Utilizzando WooCommerce, puoi confrontare le tariffe per diversi servizi di pagamento e scegliere l’opzione migliore per la tua attività.

WooCommerce inoltre non pone un limite al numero di vendite che puoi effettuare sul tuo sito web. Ciò offre ai siti di e-commerce la libertà di scegliere il proprio servizio di pagamento e di non pagare commissioni in eccesso.

Costi di elaborazione dei pagamenti WooCommerce:

Le commissioni per l’elaborazione dei pagamenti variano a seconda del gateway di pagamento, della valuta e della regione. Ecco una rapida panoramica dei gateway di pagamento più diffusi in dollari USA.

Costi stimati per l’elaborazione dei pagamenti su un sito web di e-commerce

I costi di elaborazione dei pagamenti dipenderanno dalla tua piattaforma di e-commerce e dai servizi di pagamento che scegli. Ecco una stima media dei costi di pagamento.

Nota: questi costi non includono le commissioni che potrebbero essere addebitate dalla tua banca.

Costi di progettazione di siti Web e-commerce

Il settore dell’e-commerce sta crescendo a un ritmo incredibile. Ogni giorno aprono nuovi negozi online ed è probabile che ci sarà già una concorrenza significativa nella tua area di attività.

È qui che entra in gioco il design. Dare al tuo sito web un design professionale e incentrato sul cliente ti aiuta a superare la concorrenza.

Ora potresti pensare, beh, non sono un web designer professionista, come posso creare un design che aiuti il ​​mio negozio a distinguersi e aumentare le vendite?

Bene, la maggior parte delle piattaforme di e-commerce conosce questo problema, quindi offre modelli di siti Web già pronti. I proprietari dei negozi possono personalizzare i layout utilizzando semplici strumenti di trascinamento della selezione.

I proprietari dei negozi possono anche acquistare design premium dotati di funzionalità aggiuntive, supporto prioritario e layout unici. Naturalmente, puoi anche assumere uno sviluppatore per progettare un modello completamente personalizzato da zero con funzionalità personalizzate. Noi di Computeria, presentiamo vari layout grafici così diamo la possibilità al cliente di scegliere bene prima di aprire e andare online.

Vediamo quanto costa progettare un sito e-commerce su diverse piattaforme.

Costi di progettazione di WooCommerce

WooCommerce è l’opzione più flessibile in termini di design e aspetto. È costruito su WordPress, il costruttore di siti web più popolare , il che significa che puoi scegliere qualsiasi tema WordPress da utilizzare con WooCommerce.

Tuttavia, ti consigliamo di selezionare un tema specifico compatibile per WooCommerce per ottenere i migliori risultati.

Fortunatamente ci sono migliaia di temi WooCommerce tra cui puoi scegliere. Molti di loro sono completamente gratuiti e alcuni sono disponibili con un piccolo supplemento, a partire da sessanta euro.

Ecco i migliori temi di WooCommerce con tantissime opzioni di personalizzazione.

Inoltre WooCommerce ti dà anche accesso a fantastici plugin per la creazione di pagine di WordPress. Questi strumenti di trascinamento della selezione consentono di creare pagine di prodotto personalizzate e layout di pagine di destinazione personalizzati in pochi minuti.

Se non desideri utilizzare un tema WooCommerce gratuito oppure a pagamento, puoi assumere uno sviluppatore per lo sviluppo del tuo negozio online personalizzato.

I temi personalizzati sono unici e realizzati appositamente per la tua attività. Ti consentono di incorporare funzionalità personalizzate e trasformare le tue idee in realtà.

Un tema personalizzato può diventare molto costoso a seconda delle funzionalità di cui hai bisogno e dell’esperienza del tuo sviluppatore. Il costo complessivo dello sviluppo di un sito Web personalizzato potrebbe iniziare dai 1.500 € ai 6.000 € per un’attività di e-commerce di medie dimensioni.

Un tema personalizzato a livello aziendale con i propri plug-in complementari può costare da 10.000 € ai 30.000 €.

Costo di componenti aggiuntivi ed estensioni per un sito di e-commerce

Purtroppo o per fortuna (dipende dai punti di vista), non è possibile per una piattaforma di e-commerce riunire tutte le funzionalità di cui avrai bisogno in un unico software. Anche se ci provassero, le cose si complicherebbero e il software diventerebbe difficile da usare.

Per risolvere questo problema, la maggior parte dei software di e-commerce sono realizzati con un approccio modulare. Ciò consente di estendere il software di base utilizzando componenti aggiuntivi, app e plugin.

Questi componenti aggiuntivi o estensioni ti consentono di aggiungere nuove funzionalità al tuo sito eCommerce e di estenderne le funzionalità. Molti di queste estensioni sono a pagamento e acquistarli aumenterà i costi di creazione di un sito Web di e-commerce.

Confrontiamo i costi di componenti aggiuntivi ed estensioni su piattaforme di e-commerce popolari.

Estensioni e componenti aggiuntivi di WooCommerce

Quando si tratta di componenti aggiuntivi ed estensioni, nessun’altra piattaforma di e-commerce si avvicina nemmeno lontanamente alle potenzionalità di WooCommerce. Ci sono migliaia di componenti aggiuntivi gratuiti e a pagamento disponibili per WooCommerce che puoi utilizzare.

Devi anche tenere presente che WooCommerce ti dà accesso anche a oltre cinquantacinquemila plugin gratuiti.

È disponibile un plug-in o un componente aggiuntivo per qualsiasi funzionalità a cui puoi pensare o di cui hai bisogno.

I prezzi per i componenti aggiuntivi di WooCommerce a pagamento partono da 19 € e possono arrivare fino a trecento euro (a seconda dei piani di licenza e delle funzionalità di un plug-in).

Se ciò non bastasse e desideri una funzionalità personalizzata, puoi assumere uno sviluppatore per creare un plug-in per te. Potrebbe costarti da un minimo di cinquecento euro fino a un massimo di diecimila, questo a seconda di quanto lavoro è richiesto o delle tariffe dello sviluppatore che assumi per il lavoro.

Quanto costa fare un sito per vendere online?

Ora che abbiamo coperto diverse aree di spesa per un sito Web di e-commerce, diamo un’occhiata ai costi per aprire e vendere online.

Come accennato in precedenza, ogni piattaforma di e-commerce ti offre la flessibilità di scegliere quanti soldi vuoi spendere per una soluzione di vendita online. Ciò ovviamente influirebbe sui costi complessivi.

Di seguito sono riportati i costi totali stimati per la creazione di un sito Web di e-commerce.

WooCommerce Starter – 500 € – 3.000 € (hosting condiviso, design a pagamento, meno plugin e servizi a pagamento).

WooCommerce Custom – 5.000 € – 10.000 € (hosting WordPress gestito, design eCommerce personalizzato, plug-in e servizi a pagamento).

WooCommerce Enterprise – 10.000 €+ (server di hosting dedicati, design e funzionalità personalizzati, plug-in e servizi a pagamento).

Shopify – 1.000 – 10.000 € + (i tuoi costi aumenterebbero notevolmente quando effettui più vendite e se utilizzi un servizio di pagamento di terze parti).

BigCommerce 1.000 – 10.000 € + (i tuoi costi aumenteranno quando effettui più vendite poiché ti verrà chiesto di aggiornare il tuo piano).

Un sito di e-commerce WooCommerce costa tra i cinquecento e i tremila euro per aprire inizialmente un e-commerce. Questa soluzione ti dà il miglior rapporto qualità-prezzo in quanto è la piattaforma più robusta, flessibile e facile da usare.

Se preferisci non mantenere l’hosting da solo, BigCommerce ti fa risparmiare denaro non addebitando una commissione di transazione per l’utilizzo dei tuoi servizi di pagamento preferiti.

Puoi anche utilizzare BigCommerce con WordPress , consentendo a BigCommerce di gestire il tuo negozio e WordPress per gestire i contenuti di marketing.

Infine, Shopify potrebbe essere un’opzione economica per creare un sito di e-commerce, ma solo se utilizzi Shopify Payments per accettare pagamenti con carta di credito sul tuo sito web.

Cosa occorre per creare un e-commerce?

Abbiamo visto dal punto di vista legale e fiscale cosa occorre per creare un e-commerce. Ma c’è dell’altro. L’avvio di un sito Web di e-commerce non inizierà a farti guadagnare immediatamente. Ci vorrà del tempo prima che tu possa ottenere traffico di ricerca sul tuo sito web. Nel frattempo, continuerai a pagare per l’hosting e altri servizi.

È qui che il marketing PPC può aiutare.

Hai la sede commerciale a Napoli e cerchi chi ti possa realizzare il tuo ecommerce? scopri i siti web che realizziamo a Napoli

Costi di marketing digitale per un e-commerce

Il marketing PPC o pay-per-click consente di visualizzare annunci per parole chiave mirate nei risultati di ricerca. Puoi utilizzare SEMRush per trovare le parole chiave PPC scelte dai tuoi clienti e pianificare una strategia efficace in pochi minuti.

Il posto migliore per iniziare con la tua prima campagna PPC è Google Ads . È semplicissimo da usare e anche i principianti assoluti possono iniziare senza alcun aiuto.

Le campagne PPC non devono costare molti soldi. Puoi impostare un budget ridotto, eseguire una campagna molto mirata e quindi aumentare il budget per ottenere più lead e vendite.

PPC non è solo per le startup di e-commerce, puoi continuare a utilizzare il marketing PPC insieme alle tue attività di SEO per ottenere traffico mirato al tuo negozio.

Costo: puoi iniziare a partire da cento euro e aumentare il budget di cui hai bisogno.

Quanto costerebbe far crescere correttamente un’attività di e-commerce?

Fondamentalmente, dipende da te. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di trovare il giusto equilibrio di strumenti da utilizzare.  Continua a provare nuovi strumenti man mano che la tua attività cresce e hai più budget da espandere. Oppure puoi decidere di creare un piano di marketing digitale con la tua web agency di fiducia la quale ti consiglierà il meglio per te, per le tue esigenze e per il tuo sito di e-commerce

Abbattere i costi totali di un sito di e-commerce.

Considerando tutte le variabili di cui sopra, non esiste una risposta rapida al costo di sviluppo di un sito di e-commerce. Tuttavia, questo grafico ti darà un’idea dei costi combinati che potrebbero essere applicati alla tua situazione:

Software as a Service eCommerce (SaaS)

PICCOLO
(PICCOLO CATALOGO, TRAFFICO LEGGERO)
Small
(small catalog, light traffic)
Mid Large
Hosting (mensile) €20-€60 €60-€150 €150+
Design < €1,000 €1,000-€5,000 €1,000-€5,000
Sviluppo personalizzato n/a n/a n/a
Setup/Config <€250 €0 – €1,000 €0 – €2,000
Formazione €0-€500 €0 – €500 €0 – €500
Manutenzione n/a n/a n/a
Configurazione Toale* < €2,000 < €6,500 < €10,000
Annuale Totale* < €1,000 < €1,800 €2,000 +

* I totali non includono altri elementi importanti per il successo del tuo sito, come il marketing e la creazione di contenuti, comprese la descrizione del prodotto e la foto del prodotto.

E-commerce tradizionale

  PICCOLO
(PICCOLO CATALOGO, NESSUNA PROGRAMMAZIONE PERSONALIZZATA, TEMA STANDARD, TRAFFICO LEGGERO)
MEDIO
(CATALOGO PICCOLO, PROGRAMMAZIONE PERSONALIZZATA LEGGERA, TEMA PERSONALIZZATO, TRAFFICO MEDIO)
PERSONALIZZATO
(INTEGRAZIONE DI SISTEMI, AMPIO CATALOGO, PROGRAMMAZIONE PERSONALIZZATA, DESIGN PERSONALIZZATO, TRAFFICO ELEVATO)
Licenza < €500 < €5,000 €5,000 – €100,000
Hosting (mensile) €350 €500 €1,000-€2,000+
Design < €3,000 €5,000 – €10,000 €10,000-€150,000+
Sviluppo personalizzato < €500 €2,000 – €5,000 €10,000 – €150,000+
Setup/Config <€3,000 €2,000 – €5,000 €2,000 – €10,000+
Formazione €500 – €1,000 €500 – €2,000 €500 – €5,000+
Manutenzione (mensile) €500+ €1,000 – €2,000 €2,000 – €5,000+
Configurazione Toale* < €11,000 €15,500 – €29,000 €30,500 – €422,000+
Annuale Totale* < €12,000 €18,000 – €30,000 €36,000 – €84,000

* I totali non includono altri elementi importanti per il successo del tuo sito come il marketing e la creazione di contenuti, comprese le descrizioni dei prodotti e le foto dei prodotti. 

Conclusioni

Ci auguriamo che questo articolo ti abbia dato una buona idea di quanto costa aprire un sito di ecommerce in numeri reali. Consiglio sempre di essere parsimoniosi e di spendere solo quando è davvero essenziale per aprire la tua attività.

Approfondimenti: E-commerce B2c e B2B: Quali sono i punti in comune e le loro differenze

Exit mobile version